Vitruvio Bologna: visite guidate, trekking e spettacoli

Bologna è un dono: dillo con un biglietto a Natale e per tutte le Feste

Basta un clic per regalare percorsi nel verde, visite guidate, trekking urbano e libri sulle meraviglie di Bologna.

Questo Natale, e l'intero periodo delle Festività, si presenta in maniera del tutto nuova rispetto a ciò che ci si sarebbe mai immaginato. Il nostro pensiero va ben oltre la lista di regali da confezionare e alberi da agghindare.
Mai come quest'anno la stagione natalizia ha a che fare con il dare più che con il ricevere.

Un gesto d'amore verso chi vogliamo bene, che sia caldo come un abbraccio

Abbiamo pensato a lungo come presentare i pacchetti natalizi di Vitruvio. Donare sprigiona energia positiva e la nostra proposta contiene un dono inimitabile, intimamente caro: Bologna.

Se vuoi regalare qualcosa di speciale e veder comparire l'emozione sul volto di amici e parenti, Vitruvio ti dà la possibilità di donare le sue iniziative con la formula del biglietto aperto per VISITE GUIDATE (€10,00) o PERCORSI/SPETTACOLI ( €12,00), il PACCHETTO "LUCIO DALLA" (€ 32,00). Sarà possibile acquistare anche il libro "Guida ai draghi e serpenti della Bologna Metropolitana" ( €10,00) e i libri della collana "Fatterelli Bolognesi" di Minerva Edizioni (€9,00)

SCEGLI CON IL CUORE, REGALA UN'INTERA CITTA'


MODALITA' DI ACQUISTO

Puoi pagare i biglietti ordinati e/o dei libri in due modi:

c/c vitruvio 
 IBAN: IT04A0306902506100000003644

paypal
facendo clic su "aggiungi al carrello" nella pagina dedicata

 

 

MODALITA' DI RITIRO BIGLIETTI

Vitruvio spedirà direttamente nella vostra casella di posta elettronica i biglietti acquistati, pronti per essere stampati e messi in busta...o spediti telematicamente ai destinatari. 

In alternativa, ci si potrà accordare per ritirare di persona i biglietti stampati, su appuntamento, presso l'accoglienza delle iniziative di Vitruvio con un sovrapprezzo su ogni biglietto di € 0,50.

 

Certosa: Natura e Morte - passeggiata guidata

NUOVO PERCORSO

Percorso realizzato nel rispetto delle distanze di sicurezza, visto il DPCM del 14 gennaio 2021: oltre a linee guida della Città metropolitana di Bologna
 

prenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo:
Complesso monumentale della Certosa, Via della Certosa, 18, presso l'ingresso principale, Bologna
Prossime date: 
Contributo a persona da corrispondere in contanti all'accoglienza: € 10,00 percorso + € 2,00 devoluti per il restauro del Cimitero Monumentale.
Durata: un'ora e mezza circa
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

 

 

Un tuffo nel Giardino della Nostalgia, nell'estetica e nella botanica della Morte e, al contempo, nel simbolismo della vita. 

Un viaggio nel giardino della memoria, lungo le siepi e fra le alberature che cingono i sepolcri. Piante a foglie caduche: pioppi, faggi, gelsi.., inseguono le stagioni in un perenne rinnovamento, mentre i sempreverdi resistono impassibili. Elementi complementari riccamente intrecciati in scenografie che danno umanità e spettacolarità a questo luogo senza tempo. Ci inoltreremo nel giardino della nostalgia, nell’estetica, nella botanica della morte e, al contempo, nel simbolismo della vita. Una piccola passeggiata nel verde nascosto all'interno della cinta di questa sorprendente, monumentale città dei morti, un museo all'aperto, dove tutto ci si aspetterebbe di incontrare tranne la vita nelle forme cangianti di una silente natura urbana. Ad accompagnarci sarà Francesco Nigro, guida ambientale regionale, biologo naturalista.

 
 
 
 
 

Per Una Selva Oscura

NUOVO PERCORSO

 
Percorso realizzato nel rispetto delle distanze di sicurezza, vista l'ordinanza del Ministro della Salute del 9 aprile 2021, oltre a linee guida della Citta' metropolitana di Bologna
 

prenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo e termine: 
presso l'ingresso del parcheggio principale del Parco Cavaioni di fronte al civico 4 di via Cavaioni, Bologna
Prossime date: 
Contributo a persona da corrispondere in contanti all'accoglienza: € 10,00 - iniziativa sconsigliata ai minori di 14 anni
Durata: tre ore e mezza circa
Difficoltà percorso: E - Cosa significa? Clicca qui per approfondire
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

 

 

 

Attenzione
Percorso dinamico, pensato per persone abituate a camminare, senza problemi motori. A seconda della stagione tratti potenzialmente scivolosi, necessarie scarpe da trekking, consigliati scarponcini alti a protezione delle caviglie (no scarpe da ginnastica o altre calzature).

 

Il 2021 è l'anno dedicato al Sommo Poeta e per celebrarlo Vitruvio propone una camminata che sfiora suggestioni dantesche alle porte di Bologna. Dimenticate ogni "diritta via" e preparatevi ad una" selva selvaggia e aspra e forte".

Una discesa vorticosa nella valle del Torrente Ravone "là dove 'l sol tace" mentre il torrente "rovina in basso loco". Le suggestioni di un luogo selvaggio alle spalle della città, l'odore del bosco, la sorpresa degli affioramenti gessosi in una camminata dinamica che lascia spazio ad alcune improbabili e sorprendenti storie della nostra prima collina.
 

 

 
 
 

Black-Trek: la piccola Bologna in nero

Percorso realizzato nel rispetto delle distanze di sicurezza, vista l'ordinanza del Ministro della Salute del 9 aprile 2021, oltre a linee guida della Citta' metropolitana di Bologna
 

foto di uno scorcio serale del quartiere Bolognina a Bologna prenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo:
Via Ferrarese 111, angolo parcheggio di Via di Saliceto, Bologna
Prossime date: 
Contributo a persona da corrispondere in contanti all'accoglienza: € 10,00

Durata: due ore  circa
Difficoltà percorso: TrU - Cosa significa? Clicca qui per approfondire
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

 

non adatto ai minori di 14 anni

Una breve camminata urbana serale per le vie della "Bolognina", immersi nelle sue ombre, un passo alla volta seguendo binari fantasma.

Scorcio di un particolare del quartiere della Bolognina di Bologna


Dettagli inaspettati svelano fuligginose vicende del passato e sfumano nelle suggestioni nere di una passeggiata che, dalla prima periferia, lambisce la città vecchia e la sua Cerchia segnata da Porta Galliera.

foto in bianco e nero di uno scorcio del quartiere Bolognina a Bologna


Una zona dove sono evidenti ferite ancora aperte, sfiorate, ma non toccate, in questo percorso che si perde in quanto di lontano e meno noto, sia ancora percepibile fra pieghe cittadine. Una nuova piccola Bologna ancora memore dello scalpitio dei cavalli, del fragore di battaglie, dell'insanguinarsi di divise nell'incalzare galoppante del tempo e del "progresso".

Foto di un particolare della pavimentazione stradale del quartiere Bolognina di Bologna

 

Acque della prima collina, percorso storico-ambientale

Percorso realizzato nel rispetto delle distanze di sicurezza, visto il DPCM del 5 gennaio 2021: oltre a linee guida della Città metropolitana di Bologna
 

prenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo:
ingresso Giardini Margherita a Porta Santo Stefano, Bologna
Prossime date: 
Contributo a persona da corrispondere in contanti all'accoglienza: € 10,00 
Durata: due ore circa
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

 

Il percorso e' adatto a tutti e non presenta particolari difficolta'
Richiesta una torcia ogni due partecipanti

Vitruvio, in collaborazione con WWF Bologna Metropolitana propone una passeggiata ambientale serale alla scoperta del reticolo idraulico bolognese immediatamente a sud della città. 

Una passeggiata urbana, a tutti gli effetti fuoriporta, per le vie ai piedi delle colline, fra rii, sorgenti, canali , ex mulini e raccolte d’acqua nascoste. Il tutto partendo da una piccolissima oasi urbana, lo Stagno Didattico gestito da WWF Bologna, nella cornice romantica dei Giardini Margherita, quindi attraversando il parco e raggiungendo la Fonte Remonda, per continuare la passeggiata e terminare con uno splendido affaccio serale su Bologna in cima alla collina di San Michele in Bosco.

Protagonista del percorso sarà dunque l’acqua, dagli aspetti legati alla natura e storia del territorio, a quelli correlati all’evoluzione del suo approvvigionamento nei secoli, dai racconti di vita quotidiana di tempi che furono, alle storie ormai quasi dimenticate.

 

Alla Rocca

Percorso realizzato nel rispetto delle distanze di sicurezza, visto il DPCM del 14 gennaio 2021, oltre a linee guida della Città metropolitana di Bologna
 

alla rocca Vitruvio Badoloprenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo:
 Chiesa di Badolo Via Badolo, 46 Sasso Marconi BO
Prossime date:
Contributo a persona da corrispondere in contanti all'accoglienza: € 10,00
Durata: circa due ore
Difficoltà percorso: E - Cosa significa? Clicca qui per approfondire
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

 

richieste scarpe da trekking

Una camminata storico-naturalistica fra le pareti limate dal vento e le macchie boscose della Riserva del Contrafforte Pliocenico, fino alla cima dello sperone di arenaria detto Rocca di Badolo, affacciato sulla valle del Setta.


I tipici panorami della riserva si fondono con le storie di un luogo divenuto meta di arrampicatori ed escursionisti, che cela il suo passato, graffiato dai chiodi conficcati nella roccia e solcato dai vecchi sentieri che si buttano nella valle intagliata dal Rio Raibano.

badolo trekking Vitruvio alla rocca
 

 
 
 
 

Giganti di Pianura

Percorso realizzato nel rispetto delle distanze di sicurezza, visto il DPCM del 5 gennaio 2021: oltre a linee guida della Città metropolitana di Bologna

prenota online
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: angolo via Savena Abbandonato e via Trapanino, parcheggiare lungo lo stradello cieco di fronte al civico 23 di via Trapanino Budrio (Bo)
Prossime date: 

Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 10,00 biglietto intero  (€ 8,00 fino agli 11 anni) - iniziativa sconsigliata ai minori di 8 anni.
Durata: 2 ore circa
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com 

Consigliate scarpe chiuse con battistrada antiscivolo

Due importanti accorgimenti da seguire: ricordiamo a tutti di indossare correttamente le mascherine di protezione coprendo naso e bocca e di mantenere la distanza di sicurezza durante lo svolgimento dell'iniziativa

Anche nel bel mezzo della pianura, se sappiamo cercare nel posto giusto, possiamo trovare due torri, senescenti, con le cicatrici del tempo, ma ancora vive, due alberature colossali. Due giganti verdi che svettano in una tenuta signorile diroccata nel territorio di Budrio.
Il fascino della forza di una natura che riprende il suo spazio facendo polvere della pietra, in un fazzoletto di terra che appare come un'oasi persa nelle distese agricole di una pianura fortemente antropizzata.

Una camminata nella campagna bolognese raccontando di acque che non ci sono più e di terre ritrovate, seguendo i margini di coltivi che non lasciano un centimetro a quanto non appaia "produttivo", fino a raggiungere i protagonisti del nostro racconto riconosciuti monumenti vivi a tutti gli effetti.

 
 
 

Di Notte alla Chiusa

Percorso realizzato nel rispetto delle distanze di sicurezza, visto il DPCM del 14 gennaio 2021: oltre a linee guida della Città metropolitana di Bologna

prenota online
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovoangolo via Isonzo con via Garibaldi (via Isonzo 1), Casalecchio di Reno (BO).
Prossime date: 

Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 10,00 biglietto intero  (€ 8,00 fino agli 11 anni) - iniziativa sconsigliata ai minori di 8 anni.
Durata: 2 ore circa
Difficoltà percorso: TrU - Cosa significa? Clicca qui per approfondire
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com 

Richieste scarpe chiuse con battistrada antiscivolo e almeno una torcia ogni due persone

Due importanti accorgimenti da seguire: ricordiamo a tutti di indossare correttamente le mascherine di protezione coprendo naso e bocca e di mantenere la distanza di sicurezza durante lo svolgimento dell'iniziativa

Una camminata urbana dopo il calar del sole, che, partendo dal Fiume Reno e seguendo le acque del Canale di Reno, ci porta a ritrovare vecchie storie e riscoprire antiche suggestioni, accompagnati dalla tranquillità della sera.

Raggiungeremo la monumentale Chiusa di Casalecchio ed i suoi antichi ruderi in un angolo romantico che sfuma nel gotico con i suoi giochi di ombre, e le acque del fiume su cui si specchia un cielo nero.

Acque senza luce, che generano un timore atavico, acque che nascondono le forme sinuose di creature divenute i nuovi custodi dei recessi di una chiusa secolare. 

Concluderemo il percorso attraversando il piccolo lembo di Oasi Fluviale a gestione naturalistica che vede messe in campo le preziose competenze di WWF Bologna e tornando sulla Via Porrettana.

Tornati sulla Via Porrettana, rientreremo a piedi verso via Garibaldi.

 
 
 

Urban Trekking Navile: Raccontando Bologna Città d'Acqua

Percorso realizzato nel rispetto delle distanze di sicurezza, vista l'ordinanza del Ministro della Salute del 9 aprile 2021, oltre a linee guida della Citta' metropolitana di Bologna
 

prenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo: domenica 27 giugno (ore 15.00) - 
parcheggio Museo del Patrimonio industriale, Via Beverara 123, Bologna - (la zona è collegata al centro con la linea 30 che porta direttamente in Via della Beverara o con la linea 11A, fermata Navile)
Prossime date: 
Contributo a persona da corrispondere in contanti all'accoglienza: € 10,00
Durata: circa due ore

Difficoltà percorso: TrU - Cosa significa? Clicca qui per approfondire

Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

consigliate scarpe comode con suola antiscivolo

E' difficile immaginarlo oggi, ma la città è percorsa da un reticolo fittissimo di acque nascoste sotto le strade e gli edifici.

Partendo dal Sostegno del Battiferro, maestoso portale della navigazione Bolognese, risaliremo il corso del Navile scivolando lungo le acque del canale in un corridoio verde che si insinua in una città che gradualmente sfumerà nel rosso dei suoi mattoni.

Termineremo la camminata giunti alla Salara, affacciata su quello che fu l'antico Porto del Vignola. Il percorso si snoda fra elementi di natura urbana incastonati nelle maglie cittadine e tocca alcuni dei punti più caratteristici legati alle acque bolognesi, immediatamente fuori dalla cerchia cittadina, dove ancora si può vedere quanto altrimenti solo immaginabile.

The Vitruvio Horror Live Show 2020

The Vitruvio Horror Live Show 2018 Bologna
Percorsi realizzati nel rispetto delle distanze di sicurezza, visto il DPCM del 13 ottobre 2020: oltre a linee guida del 08/06/2020 della Città metropolitana di Bologna

30 ottobre - 1 novembre

The Vitruvio Horror Live Show 2020

* dodicesima edizione *

Lo speciale "halloween" di vitruvio
con spettacoli imperdibili e percorsi di trekking urbano noir

 

POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
 
Info e prenotazioni:
 tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com 

Due importanti accorgimenti da seguire: ricordiamo a tutti di indossare correttamente le mascherine di protezione coprendo naso e bocca e di mantenere la distanza di sicurezza durante lo svolgimento dell'iniziativa

Da venerdì 30 ottobre a domenica 1 novembre vivremo tre giorni di orribile divertimento per THE VITRUVIO HORROR LIVE SHOW: una dodicesima edizione con ben 25 appuntamenti e 9 iniziative da provare.

Un'offerta fatale tra alchimia e storie bolognesi e le antiche tradizioni celtiche rivissute nei sotterranei del Teatro Romano, queste le due novità per il pauroso appuntamento con lo speciale Halloween di Vitruvio.
Per il 2020 indagheremo le radici dei festeggiamenti della vigilia di Ognissanti. Considerando i Celti, il 31 ottobre era il giorno in cui dei e defunti potevano scendere tra i vivi, instaurando un contatto semi-fisico, tanto che in alcune zone della Pianura Padana si aggiungeva un posto a tavola anche per gli estinti e si disponevano lungo le strade zucche illuminate per indicare alle anime la via di ritorno oppure del cibo affinché queste si nutrissero.
Una storia che, in maniera cupa, ricorda quella di Pollicino...
Se nel nord Europa si celebrava il Samhain, i romani rendevano onore a Pomona, la dea dei frutti, per ringraziarla della fine del periodo agricolo più fruttuoso. Secondo alcuni storici, quando Cesare conquistò la Gallia, le due feste, quella celtica e quella romana pagana si integrarono. 
Quanto si festeggia oggi, tra zucche e feste bizzarre, è solo l'ultimo rimando a un rito antico. Lo ricoscopriremo in tanti modi durante tre giorni di spettacolo, scoperta e stupore.

Vi invitiamo a esplorare in chiave horror il passaggio sotterraneo del porto della Bova, origine del Canale Navile, gli scavi del Teatro Romano, il centro storico. Come ogni anno, le iniziative si riveleranno paurose, in pieno stile Halloween, e istruttive allo stesso tempo. 

Le novità
Con "L'Offerta del Diavolosaremo in balia di singolare venditore che, con la complicità involontaria della zdàura Onorina Pirazzoli, ci guiderà nel cuore di Bologna sulle tracce della pietra filosofale. Scopriremo tanto della nostra millenaria e misteriosa città in uno spettacolo itinerante molto emozionante e dal finale a sorpresa, tra superstizioni e antiche cronache.
Altra sorpresa del 2020 è lo spettacolo "Sottoterra con Antichi Fantasmi":  nel più antico teatro della città va in scena la più antica delle paure. Si tratta di un'iniziativa particolarmente indicata a famiglie con bambini, che si svolge all'interno del Teatro Romano di Bologna.
 

Torna anche quest'anno lo spettacolo itinerante "C'era una Svolta. Il lato oscuro delle fiabe", che coinvolge il sotterraneo del Porto della Bova e il canale Navile vivendo finali alternativi, e terribili, delle fiabe più conosciute. E se il lupo avesse mangiato Cappuccetto Rosso? Se la zucca non si fosse trasformata in carrozza o la Sirenetta fosse stata pescata? E se Trilly non avesse mai dimenticato Peter Pan? E se Biancaneve non si fosse mai risvegliata col bacio del Principe? Tradimenti, assassini, sviluppi inaspettati ci attendono lungo la via che dall’ingresso di Parco Lunetta Mariotti ci accompagna al sotterraneo del porto della Bova.

 

Il programma include anche alcune iniziative in edizione speciale come "Black-Trek: il Drago di Bologna", giallo naturalistico che ci condurrà nel fitto narrativo di un racconto fatto di scienza, storia, simbologia classica, medievale e rinascimentale, e "Al passo col Diavolo: trekking ai confini della Toscana", camminata naturalistica al Passo della Raticosa fra le valli di Idice e Santerno ascoltando storie secolari di pellegrini insidiati sulle francigene, delitti irripetibili consumati fra le mura di una locanda bruciata, e racconti di scommesse col Demonio in persona.
Il centro di Bologna ospita poi le versioni Halloween di alcuni percorsi di punta di Vitruvio:  "Black-Trek: le memorie nere di Bolognae "Black-Trek: Cronache dal profondo (con accesso alla cripta di San Zama)" e "Black-Trek: Nessuna Via di Scampo", tre diverse passeggiate serali in chiave noir che ci raccontano  una città misteriosa e a tinte fosche; e ancora "Ma che strega che sei - Speciale Halloween", con cui seguiremo le tracce delle ultime streghe bolognesi guidati dalla zdàura Onorina Pirazzoli e dagli esperti dell'Occulto di Bologna Magica.

 

IL CALENDARIO DELLE INIZIATIVE DI THE VITRUVIO HORROR LIVE SHOW 2020

Venerdì 30 ottobre

prenota online!

POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
  
Info e prenotazioni:
 tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Sabato 31 ottobre

prenota online!

POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
  
Info e prenotazioni:
 tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Domenica 1 novembre

prenota online!

POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
  
Info e prenotazioni:
 tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

 
 

Regala Bologna con Vitruvio

CONSULTA LA PAGINA DEDICATA AI REGALI
DA POTER FARE CON VITRUVIO

BOLOGNA E' UN DONO: DILLO CON UN BIGLIETTO

Spettacoli, visite guidate, trekking urbano, percorsi nel verde e libri sulle meraviglie di Bologna 
chiedi info

Trekking Urbano

percorsi storico-naturalistici in centro storico e nel verde di Bologna

LEGGI TUTTO

Per prenotare

Puoi contattarci telefonicamente (anche nei giorni festivi) tel. 329 3659446
oppure scrivere una mail a associazione.vitruvio@gmail.com

 

Alla scoperta di Bologna divertendosi!

logo Battiferro

esperienze e approfondimenti per giovani esploratori  

La storia di Bologna e le sue meraviglie in iniziative su misura per i più giovani, pensate per essere proposte in classe e inserite nel programma scolastico: visite guidate mirate, spettacoli itineranti, cacce al tesoro, percorsi nel verde della città... 

CLICCA QUI PER SCOPRIRE DI PIU' SULLE PROPOSTE LUDICHE E DIDATTICHE

Calendario iniziative

GIUGNO

venerdì 18

sabato 19 

domenica 20

mercoledì 23

giovedì 24

venerdì 25

sabato 26

domenica 27

  •  

CLICCA QUI PER IL CALENDARIO COMPLETO

Le visite guidate in centro a Bologna

Vitruvio propone tantissime visite guidate, per farci apprezzare luoghi del centro storico di Bologna poco conosciuti o mai visti. Questi itinerari sono condotti da guide esperte.Scopri di più

 

Collabora con noi


  Vitruvio è sempre alla ricerca collaboratori per i suoi itinerari e per il Battiferro.
Clicca qui per saperne di più

LE PROPOSTE DI VIAGGIO A Barcellona

UNA CASA PER TE A BARCELLONA

 

Lo sapevi di avere un amico che ti offre casa sua a Barcellona? Chi è? Vitruvio!

Vieni a casa tua: Vitruvio ti propone un appartamento nel cuore di Barcellona per sentirti a casa anche in viaggio.

Clicca qui per saperne di più
sull'offerta di un appartamento a Barcellona

 
 

Le visite-spettacolo con Onorina Pirazzoli


Le visite-spettacolo che hanno Onorina Pirazzoli come guida speciale raccolte in un breve elenco da consultare. Scopri di più

 

Speciale TG1

Vitruvio ha accompagnato la giornalista del TG1 Carlotta Mannu a Bologna per realizzare un servizio sui sotterranei e sulle attività turistiche a essi collegati. Una bella occasione per rivedere alcuni dei luoghi celati della città, come ad esempio il Serraglio del torrente Aposa, che negli anni passati in tanti hanno potuto visitare partecipando alle nostre visite e ai nostri spettacoli. Non poteva mancare la zdàura Onorina Pirazzoli
Clicca per guardare lo speciale 

 

Feed RSS

Su Expedia

Vitruvio è anche sulla guida di viaggio Expedia
un vero e proprio punto di riferimento online per organizzare i propri viaggi!
Visita la pagina su Expedia

Chi E' Onorina Pirazzoli

UNA ZDAURA MODERNA

Lei è la zdàura, la madre di ogni massaia e di ogni donna che abbia sfaccendato per Bologna, da quando le due Torri non erano più grandi di due grissini. Per saperne di più...


Trekking Urbano

Questo sito utilizza cookies per personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Facendo click sul pulsante "Chiudi" si acconsente all’utilizzo dei cookies.