www.vitruvio.emr.it

Le iniziative di Vitruvio per il 5° Festival del Tortellino

DAL 30 SETTEMBRE AL 4 OTTOBRE
SARA' POSSIBILE ACQUISTARE I VOUCHER SALTA-FILA
PER IL FESTIVAL DEL TORTELLINO IN TUTTE LE INIZIATIVE DI VITRUVIO

Giunge alla quinta edizione il Festival del Tortellino organizzato dall'associazione tOur-tlen, che si svolgerà all’interno di Palazzo Re Enzo nel giorno dei festeggiamenti per San Petronio. Martedì 4 ottobre sarà possibile gustare il Re della tavola emiliana in fantasiose e diverse versioni gourmet, mentre tutta Bologna sarà in festa.

L’Associazione Vitruvio parteciperà all’iniziativa proponendo visite guidate e spettacoli itineranti speciali, dedicati alla storia e alla tradizione bolognese.

Seguendo i racconti su Bologna con le guide e la zdàura Onorina Pirazzoli sarà possibile andare alla scoperta delle meraviglie cittadine e della tradizione bolognese, con una formula d’intrattenimento che preparerà i gruppi all’assaggio dei tortellini a Palazzo Re Enzo.

I voucher per gli assaggi al Festival del Tortellino

A chi parteciperà agli eventi di Vitruvio sarà data la possibilità di entrare al Festival del Tortellino senza stress, saltando la fila per l'acquisto dei ticket d’assaggio a Palazzo Re Enzo, grazie ai voucher acquistabili prenotando le iniziative in calendario dal 30 settembre al 4 ottobre. Sarà possibile comprare i voucher già dal weekend che precederà la manifestazione del 4 ottobre e il giorno stesso. I ticket potranno essere comprati per un singolo assaggio (€ 4,00) o per quattro assaggi (€ 15,00).

 

Modalità di partecipazione
perchè scegliere di partecipare alle iniziative di Vitruvio

Il calendario del weekend di Vitruvio che anticiperà il Festival sarà ricco di opportunità per conoscere Bologna in maniera originale e divertente e darà la possibilità di:

  • Acquistare UN SINGOLO, QUATTRO O PIU' ASSAGGI di tortellini con la formula SALTA-FILA. Una volta giunti al Festival, i partecipanti non dovranno curarsi di mettersi in fila alla cassa per acquistare i ticket d’assaggio, in una giornata che sarà di enorme affluenza.
  • Partecipare a iniziative speciali per il Festival con Onorina Pirazzoli il giorno del Festival. Il 4 ottobre la zdàura sarà la guida speciale di 6 percorsi dedicati a Bologna e alla sua storia. Onorina racconterà del suo rapporto personale con i tortellini e della creatività degli chef di tOur-tlen. La zdàura Onorina Pirazzoli si prenderà cura personalmente di coloro che la seguiranno negli spettacoli itineranti dedicati, che termineranno tutti a Palazzo Re Enzo.

La zdàura e il tortellino

Onorina Pirazzoli è il personaggio di Vitruvio che incarna la zdàura per antonomasia, la sintesi di tutte le massaie, memoria storica della bolognesità in tutte le sue forme e idealizzazioni. Negli spettacoli itineranti speciali per il Festival del Tortellino, i gruppi che la seguiranno saranno condotti da lei alla scoperta della città e delle sue curiosità, potendo acquistare in anticipo i voucher d’assaggio ed essendo protagonisti della una tappa finale che ci porterà nel “cuore” della manifestazione: il cortile di Palazzo Re Enzo. Onorina è stata testimone diretta della nascita del tortellino e per la 5° edizione del Festival ci mostrerà quanto sia incuriosita dalle combinazioni, dalle proposte e dalle variazioni sul tema “tortellino” degli chef di tOur-tlen. Dopo averla seguita in giro per la città, il tortellino, l'ombelico di Venere, sembrerà un piatto mai gustato prima.
Un preambolo piacevole alla degustazione dei tortellini (saltando anche la fila!)


Martedì 4 ottobre
Le iniziative dedicate al Festival del Tortellino
con la zdàura Onorina Pirazzoli

° Tutte le iniziative sono a posti limitati e prenotazione obbligatoria °
Info e prenotazioni: Vitruvio tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

 

ore 10.00 Onorina al Teatro anatomico
Prenota online

Contributo a persona: € 12,00 (+ € 3,00 ingresso Teatro Anatomico)
Ritrovo: Via dell'Archiginnasio, angolo via de' Musei.
Una visita spettacolo con la zdàura di Bologna Onorina Pirazzoli alla scoperta del Palazzo dell'Archiginnasio, un palazzo storico che custodisce meraviglie artistiche legate alla medicina, nel cuore di Bologna. Con lei scopriremo le storie affascinanti di Marcello Malpighi, Luigi Galvani, Ulisse Aldrovandi e altri, visitando anche lo splendido Teatro Anatomico, al cui interno si trovano le famose statue degli Spellati di Ercole Lelli. Da qui, poi, il gruppo si sposterà nel cortile di Palazzo Re Enzo dove si svolgerà la tappa finale dedicata al tortellino.

ore 11.30 Dammi il tiro dalla Torre
PRENOTAZIONE ONLINE

Contributo a persona: € 12,00
Ritrovo: Piazzetta Marco Biagi, angolo via dell'Inferno.
Una visita-spettacolo che ci porterà alla scoperta della storia di Bologna e delle sue tradizioni. A guidare il gruppo sarà l’immancabile zdàura Onorina Pirazzoli. Con lei andremo dal Ghetto Ebraico in giro per il centro storico, conosceremo le storie delle vie d'acqua e di come la città si sia evoluta nei secoli. Scopriremo come si viveva nelle torri e uno dei curiosi primati ad esse legato. Il gruppo si sposterà infine nel cortile di Palazzo Re Enzo, dove si svolgerà la tappa finale dedicata al tortellino.

ore 14.30 Bologna Sopra-Tutto
prenota online

Contributo a persona: € 12,00 (+ € 3,00 ingresso terrazzo San Petronio, contributo per opere di restauro)
Ritrovo: Piazza Galvani (sotto la statua)
Spettacolo guidato dalla zdàura Onorina Pirazzoli, che ci porterà sul terrazzo della Basilica di San Petronio per ammirare i palazzi storici che circondano Piazza Maggiore da un punto di vista inusuale e spingerci con lo sguardo anche più in là, oltre i tetti, sino ai colli e alle Torri Asinelli e Garisenda. Conosceremo record e “primati” di Bologna: dalla meridiana più lunga del mondo alla creazione dei fusi orari, dalla torre inclinata più alta d’Europa alla fusione dell'unica statua in bronzo di Michelangelo... Il gruppo si sposterà infine nel cortile di Palazzo Re Enzo, dove si svolgerà la tappa finale dedicata al tortellino.

ore 17.00 Castelli in aria, Rovine in terra
prenota online
 

Contributo a persona: € 12,00
Ritrovo: via Altabella, angolo via Fossalta.
In compagnia di Onorina Pirazzoli ci muoveremo tra antichi luoghi, magnifici e al tempo stesso familiari, che celano testimonianze di un passato inaspettato. Castelli in centro storico e fossati? Piazze scomparse? La zdàura Onorina vi racconterà la loro particolare storia, non tralasciando i ricordi che ha su Matilde di Canossa, la cui vita fu legata a Bologna e alla Rocca Imperiale. Dopo aver visitato i sotterranei del meraviglioso Hotel Majestic già Baglioni, il gruppo si sposterà infine nel cortile di Palazzo Re Enzo, dove si svolgerà la tappa finale dedicata al tortellino.

ore 17.00 L'uovo di Colombo era di cioccolato
prenota online
 

Contributo a persona: € 12,00
Ritrovo: Serraglio del torrente Aposa (via Rubbiani, angolo viale Panzacchi)
A Bologna esiste il ponte di Rialto come a Venezia? E se esiste, perché si chiama così? Ascolteremo il racconto di quando Bologna grazie all'acqua era una grande potenza economica, dei suoi segreti, delle sue debolezze. Conosceremo il legame tra la città e il cioccolato, grazie ai racconti della zdàura di Bologna Onorina Pirazzoli che ci accompagnerà anche per una degustazione di cioccolato artigianale alla Sorbetteria Castiglione. Onorina ci racconterà del suo rapporto con l'esploratore Girolamo Benzoni e di come gli Inca bevessero il cacao con acqua e spezie. Il gruppo si sposterà infine nel cortile di Palazzo Re Enzo, dove si svolgerà la tappa finale dedicata al tortellino.

ore 19.00 Scuffia in camuffa
prenota online


Contributo a persona: € 12,00
Ritrovo: Piazza Galvani
Bologna ha avuto i suoi Romeo e Giulietta, ha vissuto passioni e tradimenti da romanzo d'avventura e ha sentito palpitare il suo cuore per amori impossibili da vivere, ma anche da ignorare. La zdàura Onorina Pirazzoli, seguita da due strani personaggi, racconterà delle"scuffie", le cotte, che hanno avuto come protagonisti i bolognesi nei secoli passati, portandoli a volte a vivere passioni clandestine "in camuffa" per l'appunto. Il tour, divertente e ricco di aneddoti, terminerà nel cortile di Palazzo Re Enzo, dove si svolgerà la tappa finale dedicata al tortellino, definito l’ombelico di Venere.

 

DAL 30 SETTEMBRE AL 4 OTTOBRE
SARA' POSSIBILE ACQUISTARE I VOUCHER SALTA-FILA
PER IL FESTIVAL DEL TORTELLINO IN TUTTE LE INIZIATIVE DI VITRUVIO

Vitruvio ne sta preparando di belle per San Petronio

Segnate in calendario il lungo weekend che ci porterà sino a San Petronio (1-4 ottobre 2016), perché l'Associazione Vitruvio sta organizzando un ricco e gustoso programma di iniziative che ci accompanerà alle celebrazioni per il santo patrono della città.

Qualche anticipazione?

Gli eventi vitruviani racconteranno di fatti grandi e piccini che hanno fatto la storia di Bologna  e naturalmente si parlerà di tradizione gastronomica.
Immancabili i tortellini, di cui la zdàura Onorina Pirazzoli si dice grande esperta.

CHIEDI INFORMAZIONI

Bici Tour - Raccontando Bologna città d'Acqua - speciale Notte Blu 2016

Possibilità di noleggiare le bici con Demetra Social Bike.
Clicca qui per avere maggiori informazioni.

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: giovedì 22 settembre (ore 19.00- finale al Sostegno del Battiferro con brindisi --> Battiferro, via della Beverara 123/a (vicino al Museo del Patrimonio Industriale)) - Serraglio del torrente Aposa, via Rubbiani angolo viale Panzacchi. 
Contributo a persona: € 10,00 (con brindisi finale al Sostegno del Battiferro, via della Beverara 123/a, vicino al Museo del Patrimonio Industriale)
Durata: 2 ore circa
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

 

E' difficile immaginarlo oggi, ma la città è percorsa da un reticolo fittissimo di canali e ponti nascosti sotto le strade e gli edifici. Il percorso tocca i punti più caratteristici della storia delle acque bolognesi, dove ancora si può vedere quanto altrimenti solo immaginabile. Ascolteremo il racconto di quando Bologna grazie all'acqua era una una grande potenza economica, dei suoi segreti, delle sue debolezze. L'itinerario proseguirà poi lungo le sponde del Canale Navile, che collegava Bologna al mare, per terminare al Sostegno del Battiferro con un brindisi (via della Beverara 123/a, vicino al Museo del Patrimonio Industriale).
 
Grazie a questa pedalata istruttiva conosceremo Bologna come Smeraldina, una delle "Città invisibili" di Calvino, città degli scambi, città di canali, ponti, strade... e biciclette! 

Iniziativa co-finanziata dal Comune di Bologna e dal Ministero dell'Ambiente

 
 
 
 
 
 

Trekking al Tramonto sul Navile per la Notte Blu 2016

prenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo: giovedì 22 settembre (ore 19.00) - Parco dei Giardini (Parco Cà Bura) via dell'Arcoveggio 59/8 al CAPOLINEA 11 /C. PROSSIME DATE
Contributo a persona da corrispondere in contanti all'accoglienza: € 5,00 (compreso brindisi al Sostegno del Battiferro --> Battiferro, via della Beverara 123/a (vicino al Museo del Patrimonio Industriale)
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com
Durata: 2 ore circa
Una passeggiata storico-naturalistica alla scoperta del passato della via d’acqua per eccellenza di Bologna: il Navile. Il percorso si snoderà lungo il canale, di sostegno in sostegno, dal “Pelago di Corticella” risalendo fino al Battiferro (via della Beverara 123/a, vicino al Museo del Patrimonio Industriale), imponente “porta” della navigazione Bolognese. Qui l'associazione offrirà un brindisi finale.

 


Densa di aspetti storici questa escursione ci permette di riscoprire i racconti e i luoghi dei viaggi verso le grandi città (Ferrara e Venezia in particolare) fino al mare aperto, immersi nel verde fra i canneti e le fasce alberate che ornano le sponde di un canale che, pur sgorgando dal cuore della città, si mantiene ricco di elementi naturalistici curiosi e interessanti. 

Trekking Navile - ph. Francesco Nigro
clicca sulle immagini per vederle in dimensioni maggiori

 

I documentari sulle vie d'acqua al Battiferro per la Notte Blu 2016

Notte Blu, alla sua quarta edizione, è un appuntamento dedicato alla valorizzazione e promozione del Patrimonio idraulico e architettonico di Bologna. La giornata di giovedì 22 settembre è dedicata proprio alla scoperta della Bologna Città d’Acque e l'Associazione Vitruvio parteciperà con un programma che comprende visite-spettacolo, documentari, mostre e conferenze su Bologna e la storia delle sue acque.

notte blu banner 2016

L'evento Notte Blu è organizzato dai Consorzi dei Canali di Reno e Savena in Bologna.

I documentari sulle vie d'acqua al Battiferro
22 SETTEMBRE 2016 - NOTTE BLU

Dove si trova il Battiferro: via della Beverara 123/a (vicino al Museo del Patrimonio Industriale)

Per maggiori info:
tel. 329 3659446 - mail associazione.vitruvio@gmail.com

Ore 19,30 e ore 20,30
Proiezione documentario "Âcua" di Clipscorner

Un sorprendente viaggio nel cuore sotterraneo di Bologna alla scoperta dei suoi segreti. Il documentario, realizzato dall'Associazione Clipscorner.net e distribuito in collaborazione con Vitruvio, ci spiega come nel corso dei secoli Bologna si sia trasformata da città d'acqua in città "di terra".Vedremo i sotterranei del torrente Aposa, nel cuore di Bologna, le Conserve di Valverde dette "Bagni di Mario", l'aquedotto romano e tanto altro ancora. Luoghi non più accessibili dal 2011 si sveleranno nella loro bellezza, raccontando storie di una città nascosta sotto l'asfalto, che continua a scorrere come il sangue sotto la pelle.
 

Ore 20.00 e ore 21.00
Proiezione documentario "IN BARCA SUI CANALI DA BOLOGNA A VENEZIA"
di Ginetto Campanini 

Siamo ormai abituati a racconti su viaggi virtuali. Questa volta abbiamo navigato davvero, come è accaduto per tanti secoli, lungo le vie d'acqua bolognesi.
L'associazione Vitruvio è stata parte attiva nella produzione di un bellissimo documentario realizzato da Ginetto Campanini, storico regista e videomakers bolognese, che già in passato si è occupato più volte delle vie d'acqua della sua città.Il documentario è andato in onda nei mesi scorsi nella trasmissione GEO di RAI 3.
 
 

Dalle ore 19,30 in poi
Mostra fotografica "AQVARCANA"

Un progetto di Filippo Lenzi in collaborazione con l'associazione Vitruvio e Orea Malià.  Le immagini di Filippo Lenzi per AQVARCANA, infatti, raccontano i sotterranei di Bologna, un mondo segreto e isolato percorso da canali, dove l' elemento acqua crea ambiguità e mistero, complice il gioco di riflessi e il suo scorrere continuo che unisce luoghi distanti. Ogni scatto fotografico è qui abitato da figure femminili, ritratte in pose mistiche, vestite con abiti originali e infine incastonate come gemme preziose in un ambiente primordialeLe immagini che ritraggono una magica e misteriosa Bologna acquatica e sotterranea hanno stregato i critici statunitensi, tanto da valerne l'inserimento nell'esibizione “The Story of the Creativity”  a New York. In questo momento è l'unico modo per vedere le vie d'acqua sotterranee della città con scatti artistici di una bellezza unica.

Vitruvio per la Settimana Europea della Mobilità

Nell'ambito della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, che si terrà dal 16 al 22 settembre, l'Associazione Vitruvio organizza  sabato 17 e domenica 18 settembre due bici tour  per esplorare Bologna  e conoscere la storia delle sue vie d'acqua.

La bicicletta è un ottimo mezzo per muoversi in maniera sostenibile
e andare alla scoperta di scorci interessanti delle città.

LE INIZIATIVE DI VITRUVIO PER
LA SETTIMANA EUROPEA DELLA MOBILITA' SOSTENIBILE

Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Info e prenotazione:
Vitruvio tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

sabato 17 settembre - ore 18.30
raccontando bologna citta' d'acqua - bici tour

Prenota online

posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo: Serraglio del torrente Aposa, via Rubbiani angolo viale Panzacchi.
Contributo a persona, da corrispondere in contanti all'accoglienza: € 5,00 percorso bici tour (con possibilità di  terminare con un brindisi, contributo da versare a parte, al bar di "Battiferro finché caldo" e/o cenare con tigelle, piadine e patate fritte. Il Sostegno del Battiferro si trova in via della Beverara 123/a, vicino al Museo del Patrimonio Industriale).
Durata: 2 ore circa
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmai
l.com


E' difficile immaginarlo oggi, ma la città è percorsa da un reticolo fittissimo di canali e ponti nascosti sotto le strade e gli edifici. Il percorso tocca i punti più caratteristici della storia delle acque bolognesi, dove ancora si può vedere quanto altrimenti solo immaginabile. Ascolteremo il racconto di quando Bologna grazie all'acqua era una una grande potenza economica, dei suoi segreti, delle sue debolezze. L'itinerario proseguirà poi lungo le sponde del Canale Navile, che collegava Bologna al mare, per terminare al Sostegno del Battiferro con un brindisi (via della Beverara 123/a, vicino al Museo del Patrimonio Industriale).

  • Possibilità di  terminare con un brindisi al bar di "Battiferro finché caldo", trattenendosi piacevolmente con la possibilità di cenare con tigelle, piadine e patate fritte. Il Sostegno del Battiferro si trova in via della Beverara 123/a, vicino al Museo del Patrimonio Industriale.

 

domenica 18 settembre - ore 16.00
pedalando sull'acqua - in bici lungo il canale navile - bici tour

Prenota online

POSTI LIMITATI - PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Ritrovo:
Partenza da Parco dei Giardini (Parco Cà Bura) ingresso via Arcoveggio 59/8
Contributo a persona, da corrispondere in contanti all'accoglienza:€ 5,00 percorso bici tour (con possibilità di  terminare con un brindisi, contributo da versare a parte, al bar di "Battiferro finché caldo" e/o cenare con tigelle, piadine e patate fritte. Il Sostegno del Battiferro si trova in via della Beverara 123/a, vicino al Museo del Patrimonio Industriale).
Durata: 2 ore circa
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com
Il percorso prevede la visita guidata in bici lungo le rive del corso d’acqua che un tempo erano più trafficate della nostra tangenziale. Birrocciai con i loro cavalli, avvenenti signore, osti, barcaioli, sostegnaroli affollavano questi luoghi, oggi da riscoprire.
Uno dei modi più affascinanti per scoprire la zona del Canale Navile è mettersi in sella alla bici e iniziare a esplorare. La bicicletta consente spostamenti ad un ritmo che dà una visione ravvicinata e un contatto intimo con i luoghi. A guidare la spedizione su due ruote sarà un esperto della storia dei luoghi, che fornirà durante tutto il percorso interessanti notizie storiche risalenti all'epoca in cui il Navile era trafficato come grande porto commerciale.

  • Possibilità di  terminare con un brindisi al bar di "Battiferro finché caldo", trattenendosi piacevolmente con la possibilità di cenare con tigelle, piadine e patate fritte. Il Sostegno del Battiferro si trova in via della Beverara 123/a, vicino al Museo del Patrimonio Industriale.

 

Queste due iniziative fanno parte di Mobilità intelligente per un’economia forte

Organizzato da:
L’Altra Babele, Associazione Cirenaica, Dry-Art, L’Altra Babele Promozione Sociale, La Skarrozzata, Legambiente Bologna, Macigno - WWF, Montesole Bike Group, Salvaiciclisti Bologna, Vitruvio.

Con la partecipazione di:
BikeInBo, Dynamo, Senza Benza, Spezial Cycle.

Vitruvio per la NOTTE BLU 2016: la città è sommersa di eventi

Notte Blu, alla sua quarta edizione, è un appuntamento dedicato alla valorizzazione e promozione del Patrimonio idraulico e architettonico di Bologna. La giornata di giovedì 22 settembre è dedicata proprio alla scoperta della Bologna Città d’Acque e l'Associazione Vitruvio parteciperà con un programma che comprende visite-spettacolo e conferenze su Bologna e la storia delle sue acque.

notte blu banner 2016

L'evento Notte Blu è organizzato dai Consorzi dei Canali di Reno e Savena in Bologna.

Programma Vitruvio per NOTTE BLU - 22 SETTEMBRE

POSTI LIMITATI, PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Per maggiori info e prenotazioni:

tel. 329 3659446 - mail associazione.vitruvio@gmail.com

ore 17.00 Urban Rafting Reno

Suggestivo percorso di conoscenza di circa due chilometri, con navigazione in gommone sul fiume. Verrà esplorato il tratto cittadino del corso d’acqua, con l’obiettivo di renderlo vivo e accessibile a tutti. Una volta giunti al punto di sbarco in gommone, il percorso di ritorno verrà effettuato a piedi, circa due chilimetri di passeggiata lungo il fiume, con una guida che racconterà delle caratteristiche ambientali della zona del Reno. scopri di più

 

ore 19.00 Raccontando Bologna città d'acqua bici tour

Il percorso, con bici propria, dura circa due ore e tocca i punti più caratteristici della storia delle acque bolognesi, dove ancora si può vedere quanto altrimenti solo immaginabile. Ascolteremo il racconto di quando Bologna grazie all'acqua era una una grande potenza economica, dei suoi segreti, delle sue debolezze. L'itinerario proseguirà poi lungo le sponde del Canale Navile, che collegava Bologna al mare. Si terminerà con un brindisi al Sostegno del Battiferro (via della Beverara 123/a, vicino al Museo del Patrimonio Industriale), immersi nel verde che custodisce lo scorrere del canale Navile. Possibilità di noleggiare la bici presso Dynamo, la velostazione di via Indipendenza. scopri di più

 

ore 19.00 Trekking al Tramonto sul Navile - con brindisi finale al Battiferro

Una passeggiata storico-naturalistica alla scoperta del passato della via d’acqua per eccellenza di Bologna: il Navile. Il percorso si snoderà lungo il canale, di sostegno in sostegno, dal “Pelago di Corticella” risalendo fino al Battiferro (via della Beverara 123/a, vicino al Museo del Patrimonio Industriale) imponente “porta” della navigazione Bolognese. Qui l'associazione offrirà un brindisi finale. scopri di più

 

 

ore 19.00 La Pancia di Bologna: dalla Montagnola ai suoi sotterranei

La zdàura di Bologna Onorina Pirazzoli ci porta alla scoperta dei tanti segreti della Montagnola. Si tratta del primo giardino alle porte di Bologna, che in 700 anni di storia è cresciuto e si è gonfiato come la pancia della città. Sempre conteso dai simboli del potere, è tuttavia sempre tornato al popolo attraverso incredibili rivolte o per semplice noncuranza.
Con questa visita-spettacolo andremo alla scoperta del Parco, per poi terminare nel rifugio antiaereo sotterraneo del Pincio, grazie alla collaborazione con Dynamo la Velostazione di Bologna. scopri di più

ore 19.00 Castelli in aria, Rovine in terra

In compagnia di Onorina Pirazzoli ci muoveremo tra antichi luoghi, magnifici e al tempo stesso familiari, che celano testimonianze di un passato inaspettato. Conosceremo Matilde di Canossa, la cui storia è legata alla Rocca Imperiale. Ultima tappa sarà il Grand Hotel Majestic già Baglioni (con possibilità di aperitivo su prenotazione). scopri di più

 

Dalle ore 19,30 in poi - Mostra fotografica "AQVARCANA" al Battiferro

Dove si trova Battiferro: via della Beverara 123/a (vicino al Museo del Patrimonio Industriale).

Un progetto di Filippo Lenzi in collaborazione con l'associazione Vitruvio e Orea Malià.  Le immagini di Filippo Lenzi per AQVARCANA, infatti, raccontano i sotterranei di Bologna, un mondo segreto e isolato percorso da canali, dove l' elemento acqua crea ambiguità e mistero, complice il gioco di riflessi e il suo scorrere continuo che unisce luoghi distanti. scopri di più

 

ore 19.30 e ore 20.30 Proiezione documentario Âcua di Clipscorner al Battiferro

Dove si trova Battiferro: via della Beverara 123/a (vicino al Museo del Patrimonio Industriale).

Un sorprendente viaggio nel cuore sotterraneo di Bologna alla scoperta dei suoi segreti. Il documentario, realizzato dall'Associazione Clipscorner.net e distribuito in collaborazione con Vitruvio, ci spiega come nel corso dei secoli Bologna si sia trasformata da città d'acqua in città "di terra". scopri di più

Ore 20.00 e ore 21.00 Proiezione documentario "In barca sui canali di Bologna e Venezia" di Ginetto Campanini al Battiferro

Dove si trova Battiferro: via della Beverara 123/a (vicino al Museo del Patrimonio Industriale).

L'associazione Vitruvio è stata parte attiva nella produzione di un bellissimo documentario realizzato da Ginetto Campanini, storico regista e videomakers bolognese, che già in passato si è occupato più volte delle vie d'acqua della sua città.Il documentario è andato in onda nei mesi scorsi nella trasmissione GEO di RAI 3. scopri di più

 

ore 21.00 Dammi il tiro dalla Torre

Una visita-­spettacolo per conoscere la storia di Bologna e delle sue tradizioni insieme alla zdàura Onorina Pirazzoli. Con lei andremo dal Ghetto Ebraico in giro per il centro storico, conosceremo le storie delle vie d'acqua e di come la città si sia evoluta nei secoli. scopri di più

ore 21.00 Il Gigante dai piedi d'Anguilla al Battiferro

Dove si trova Battiferro: via della Beverara 123/a (vicino al Museo del Patrimonio Industriale).

Per la Notte Blu 2016 - evento a cura dei Consorzi dei Canali di Reno e Savena in Bologna- al Battiferro l'Associazione Vitruvio presenta una serata interamente dedicata a Bologna, insieme allo storico dell'ambiente Massimo Colombari e all'onnipresente Onorina Pirazzoli scoprirete tutto quello che non avete mai pensato di chiedere sul Dio dei netturbini, il Nettuno. Il gigante come non lo avete mai visto, il gigante con i piedi d'anguilla! scopri di più

 

TrekBeer riflessi di luna nella notte di San Lorenzo

prenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo: sabato 10 agosto (ore 21.00) -
Parcheggio Parco dei Gessi ala Ponticella, in Via Renato Benassi angolo Via Palazza

Contributo a persona, da versare in contanti all'accoglienza: € 12,00

Durata: due ore circa
Info e prenotazioni:tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

 

Se vi state chiedendo dove ammirare le stelle cadenti a Bologna, ecco l'iniziativa che fa per voi. Ognuno di noi ha un desiderio che spera di veder realizzato, il 10 agosto è la notte giusta per rivolgere il naso all'insu' e legarlo al destino di una stella cadente.

stelle cadenti

Una passeggiata al chiaro di luna scandita dai suoni della notte al Parco dei Gessi, con un occhio particolare al cielo nella notte delle stelle cadenti, la magica notte di san Lorenzo con esperti che sapranno raccontarci di più su quest'evento astronomico che ogni anno ci fa sognare alzando lo sguardo al cielo.

il percorso non presenta particolari difficoltà, consigliamo scarpe comode e almeno una torcia ogni due persone.

Rimarremo affascinati dal fruscio di volpi, istrici e caprioli, osservati da civette e succiacapre nella cornice brillante del Parco dei Gessi, alle porte di Bologna e in più ci emozioneremo guardo il cielo nella notte delle stelle cadenti con esperti che ci racconteranno di più su quest'evento astronomico.

Un giro ad anello attraverso la Dolina della Spipola, camminando all'aperto e in bosco per arrivare alla Palestrina, antica cava di Gesso iniziata in epoca romana e utilizzata per le mura della petroniana Città della Luna, quindi al Buco delle Candele, emergenza geologica monumentale del Parco, per finire poi sull'altopiano di Miserazzano, eccezionale dorsale gessosa dominata dall'omonima antica villa e da cui si gode di una vista unica sulla città.

Un ottimo punto per   fermarsi ad osservare il cielo con una guida esperta in astronomia e brindare con una tripel di produzione artigianale Belga.

 

Il Tramonto degli Dei

tramonto degli dei trekbeerprenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo: domenica 10 novembre (ore 16.00) - 
Parcheggio di via dello sport 1 Brento (BO)
PROSSIME DATE: domenica 24 novembre (ore 15.30); martedì 1 gennaio (ore 15.30 - SPECIALE PRIMO TRAMONTO DEL 2020)
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 12,00

Durata: due ore e mezza circa
Info e prenotazioni:tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

 

 

Si consigliano scarpe da trekking o comunque calzature comode col battistrada scolpito e una torcia ogni due persone.

Il percorso, della durata di circa due ore e mezza (comprensivo di parte guidata e pause),  non presenta particolari difficoltà ed è consigliato a persone sportive.

 

trekbeer tramonto degli deiVitruvio propone un'escursione alla scoperta della Riserva del Contrafforte, con una salita a Monte Adone al tramonto, il momento  più suggestivo in cui godere degli ultimi raggi del sole che, dalla valle del Setta, indorano le pareti,  i torrioni monumentali e le guglie incise dal vento di quella possente  "rocca pliocenica"  che spicca fra la cinta di monti dedicati alle divinità a sud della città  e domina l' ormai famosa  Via degli Dei, fra Bologna e Firenze.
Qui macchie boscose lasciano spazio a praterie, crinali aridi ricchi di erbe aromatiche e pareti di nuda arenaria, dove, fra faglie, crepe, costoni e terrazzamenti trovano validi spazi per la nidificazione il falco pellegrino e le rondini montane.
 
Un brindisi a base di birre artigianali coronerà il raggiungimento del punto panoramico in cima al monte, esotico affaccio degno dell'ambientazione di un film western di altri tempi.Saranno servite birre "estive" al frumento, dorate, dal sapore fruttato, "blanche" di produzione artigianale.
 
trekbeer tramonto degli dei

Altri articoli...

The Vitruvio Horror Live Show 2019

logo Battiferro

26 ottobre - 3 novembre 2019
The Vitruvio Horror Live Show - XI edizione

 

I SOTTERRANEi DEL canale NAVILE, I cunicoli ipogei di bagni di mario E il CENTRO STORICO PER vivere GIORNI DI ORRIBILE DIVERTIMENTO con il lato oscuro delle fiabe

 

guarda il calendario
THE VITRUVIO HORROR LIVE SHOW 2019

Le visite guidate in centro a Bologna

Vitruvio propone tantissime visite guidate, per farci apprezzare luoghi del centro storico di Bologna poco conosciuti o mai visti. Questi itinerari sono condotti da guide esperte.Scopri di più

 

Collabora con noi


  Vitruvio è sempre alla ricerca collaboratori per i suoi itinerari e per il Battiferro.
Clicca qui per saperne di più

Regala Bologna e Barcellona con Vitruvio

CONSULTA LA PAGINA DEDICATA AI REGALI
DA POTER FARE CON VITRUVIO

Spettacoli, visite guidate, un pacchetto viaggio a barcellona e un libro appena uscito su Bologna 
chiedi info

Le visite-spettacolo con Onorina Pirazzoli


Le visite-spettacolo che hanno Onorina Pirazzoli come guida speciale raccolte in un breve elenco da consultare. Scopri di più

 

Calendario iniziative

OTTOBRE

venerdì 18

sabato 19

domenica 20

venerdì 25

sabato 26 - The Vitruvio Horror Live Show

domenica 27 - The Vitruvio Horror Live Show 

giovedì 31 - The Vitruvio Horror Live Show - Halloween

NOVEMBRE

venerdì 1 - The Vitruvio Horror Live Show - Halloween

sabato 2 - The Vitruvio Horror Live Show - Halloween

domenica 3 - The Vitruvio Horror Live Show - Halloween

venerdì 8

sabato 9

domenica 10

 

Trekking Urbano

percorsi storico-naturalistici in centro storico e nel verde di Bologna

LEGGI TUTTO

Per prenotare

Puoi contattarci telefonicamente (anche nei giorni festivi) tel. 329 3659446
oppure scrivere una mail a associazione.vitruvio@gmail.com

 

Speciale TG1

Vitruvio ha accompagnato la giornalista del TG1 Carlotta Mannu a Bologna per realizzare un servizio sui sotterranei e sulle attività turistiche a essi collegati. Una bella occasione per rivedere alcuni dei luoghi celati della città, come ad esempio il Serraglio del torrente Aposa, che negli anni passati in tanti hanno potuto visitare partecipando alle nostre visite e ai nostri spettacoli. Non poteva mancare la zdàura Onorina Pirazzoli
Clicca per guardare lo speciale 

 

Feed RSS

Chi è online

Abbiamo 78 visitatori e nessun utente online

Su Expedia

Vitruvio è anche sulla guida di viaggio Expedia
un vero e proprio punto di riferimento online per organizzare i propri viaggi!
Visita la pagina su Expedia

Chi E' Onorina Pirazzoli

UNA ZDAURA MODERNA

Lei è la zdàura, la madre di ogni massaia e di ogni donna che abbia sfaccendato per Bologna, da quando le due Torri non erano più grandi di due grissini. Per saperne di più...


Trekking Urbano

Questo sito utilizza cookies per personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Facendo click sul pulsante "Chiudi" si acconsente all’utilizzo dei cookies.