Vitruvio Bologna: visite guidate, trekking e spettacoli

Barcellona a Febbraio con Vitruvio: una città da scoprire con un viaggio sorprendente

Sei già stato a Barcellona? Con Vitruvio scoprirai una città sorprendente, come se fosse la prima volta!
Non sei mai stato a Barcellona? Con Vitruvio potrai visitare anche i grandi classici da una prospettiva originale. Il tema del nostro viaggio è Barcellona Sottosopra: abbracceremo la città nella sua spettacolare magnificenza salendo su torri e campanili e scoprendo i suoi sotterranei.

Ti proponiamo di partire a febbraio perché Barcellona diventa meravigliosa in occasione di San Valentino (e San Faustino, patrono dei single...quindi sarà un viaggio per tutti!) in coincidenza con la famosa Festa delle Luci. La città è trasformata in ogni angolo, le strade sono animatissime, si respira aria di festa, e ovunque c'è musica e gente!

Barcellona è una città dal fascino indescrivibile. Vitruvio Bologna  e Vitruvio Barcellona organizzano per voi un viaggio alla scoperta di punti di vista insoliti, non tralasciando i luoghi ed i monumenti più famosi e tradizionali. Musica, artisti di strada, rappresentazioni teatrali faranno da sfondo alla nostra avventura! Il gruppo sarà coinvolto nelle nostre visite e spettacoli itineranti, per conoscere e godere della città più divertente ed enigmatica del Mediterraneo.

UN VIAGGIO, UN'ESPERIENZA IMPERDIBILE A BARCELLONA

14-17 febbraio 2020
Festa delle Luci per San Valentino e San Faustino

iniziative € 150,00 a persona
Volo a/r + alloggio da € 170,00 a persona

CHIEDI INFO SUL VIAGGIO
Info e prenotazioni:
 tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com 

Coppie o single... si festeggia in ogni caso! San Valentino e San Faustino (patrono dei/ delle single) garantiscono un weekend indimenticabile...

In questo weekend di febbraio abbracceremo la città nella sua spettacolare magnificenza salendo su grattacieli e terrazzi panoramici e scendendo ad esplorare i suoi sotterranei. Saremo protagonisti della FESTA DELLE LUCI. 
Il Llum BCN festival, che si tiene per il terzo anno nel quartiere di Poblenou, è un circuito di installazioni luminose in cui arte e tecnologia si incontrano. Per tre notti Llum BCN trasformerà il paesaggio urbano di Poblenou. Grandi edifici di ultima generazione, camini di vecchie fabbriche ed edifici industriali si trasformeranno grazie alla capacità espressiva della luce. 
Grazie al programma personalizzato il gruppo verrà coinvolto in visite guidate, create per conoscere e godere della città più divertente ed enigmatica del Mediterraneo, terminando con la cena in ristoranti e locali originali e difficilmente frequentati dai turisti. In occasione di San Valentino, patrono degli innamorati, il 14 febbraio le coppie avranno la possibilità di vivere una cenetta romantica in un ristorante nel cuore di Barcellona (o di cenare insieme al gruppo!), e il 15 febbraio, festa di San Faustino patrono delle/dei single, proveremo una specialità che solo in questa stagione è possibile assaggiare: i calçots, cipollotti dolci alla brace con una deliziosa salsa romescu!

 

 

*** Attenzione***

COMPRA ADESSO IL TUO VOLO DI ANDATA/RITORNO,
RISPARMIERAI SULLA VACANZA!

ryanair vueling
Ryanair Vueling
 
 
 
 
 

Cascate del Bucamante: amore e ghiaccio

Percorso realizzato nel rispetto delle distanze di sicurezza, visto il DPCM del 14 gennaio 2021, oltre a linee guida della Città metropolitana di Bologna

 

prenota online!
Ritrovo:
in fondo a via Granarolo nel parcheggio di fianco alla chiesa di Granarolo, Serramazzoni (Mo) 
Per arrivare: Inserire nel navigatore via Granarolo Serramazzoni oppure cascate del Bucamante su google per arrivare al piazzale)

Prossime date:
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 10,00 percorso 
Durata: due ore circa

Difficoltà percorso: T/E - Cosa significa? Clicca qui per approfondire
Info e prenotazioni:  tel.  329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com 

Richieste scarpe da trekking

Una camminata notturna nella magica cornice delle Cascate del Bucamante, a Serramazzoni (MO). Un percorso ricco di suggestioni, fra acqua, ombre e racconti, che si snoda lungo le rive del Rio Bucamante, poco distanti da Bologna.

Ci accompagneranno la leggenda di un amore tanto antico quanto disperato, all’origine del nome delle cascate, e le storie di una collina ricca di tradizione e folklore, il tutto cadenzate dall’incessante mormorare delle acque che precipitano lungo le lingue calcaree che abbracciano cascate e saltelli del torrente nel profondo del bosco.

 

 

 
 
 

C'era una volta la donna di Bologna - I ritratti di Cera Grey

COUNTER AGGIORNATO:
35 posti disponibili - ore 18.00

prenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo: 
Via Massa Carrara 3, Bologna.
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza€ 12,00
Durata: un'ora e 30 minuti circa
Info e prenotazioni: tel 329 3659446 associazione.vitruvio@gmail.com

 

 

Arriva al Teatro degli Angeli lo spettacolo con Onorina Pirazzoli "C'era una volta la donna di Bologna - i ritratti di cera Grey", che è stato presentato in anteprima durante al Battiferro la scorsa estate. 

Cosa può succedere quando una zdaura ritrova la ricetta originale della cera piu' speciale di tutte?

Se la Zdàura è l'Onorina, già madre di tutte le zdàure, può succedere di tutto. Anche che si sdoppi. Anche che il suo riflesso viva di vita propria, non soltanto come una seconda Onorina del tempo che fu, ma addirittura che si materializzi prendendo la forma e lo spirito delle grandi donne bolognesi del passato che la nostra insostituibile zdàura ha conosciuto nel corso del tempo.
Le stesse donne che si riflettevano sugli specchi che ora vengono trattati con la miracolosa cera e si trasformano in una stupefacente finestra sui tempi che furono.

O come in un ritratto di Cera Grey dove il personaggio torna a vivere per raccontarci la sua storia. 

Siate pronti a tutto perchE' due Onorine possono riportare agli antichi splendori non solo i marmi e i pavimenti, ma anche il mondo che "Cera una volta"... 

 

IMG 6748

 

SPOT DELL'INIZIATIVA - TI SENTI BENE? SI', MI SENTO FLUIDA

Scuffia in camuffa

Percorso realizzato nel rispetto delle distanze di sicurezza, visto il DPCM del 5 gennaio 2021; oltre a linee guida della Città metropolitana di Bologna

 

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo:
 Piazzetta Marco Biagi, angolo via dell'Inferno.
Prossime date: 
 Contributo a persona, da corrispondere in contanti all'accoglienza: € 12,00 
Durata spettacolo: un'ora e mezza circa
Info e prenotazioni: tel. 
329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

 

 

Scuffia in camuffa è  uno spettacolo comico itinerante, guidato dalla zdàura Onorina Pirazzoli, che si svolge tra le vie più caratteristiche del centro bolognese. Per la speciale occasoine offerta da San Valentino, Onorina ha intenzione di rispolverare le storie più belle che conosce, facendoci  scoprire antichi amori curiosi e coinvolgenti passioni. La caratteristica principale d'ognuna sarà che è stata proprio Bologna a vederli sbocciare.


Onorina durante l'itinerario comico, incontrerà due personaggi di belle speranze che aggiungeranno allo spettacolo punti di vista molto interessanti sulle vicende raccontate. Bologna ha avuto i suoi Romeo e Giulietta, ha vissuto passioni e tradimenti da romanzo d'avventura e ha sentito palpitare il suo cuore per amori impossibili da vivere, ma anche da ignorare. Onorina racconterà delle "scuffie", le cotte, che hanno avuto come protagonisti i bolognesi nei secoli passati, portandoli a volte a vivere passioni clandestine o da tenere segrete, "in camuffa" per l'appunto.

 

 

 

 
 

Scuffia in Camuffa: Speciale San Valentino 2020

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo:
Piazzetta Marco Biagi, angolo via dell'Inferno.
 Contributo a persona, da corrispondere in contanti all'accoglienza: € 12,00 spettacolo + € 3,00 contributo d'ingresso al luogo top secret
Durata spettacolo: un'ora e mezza circa
Info e prenotazioni: tel. 
329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Il giorno di San Valentino è la ricorrenza dedicata agli innamorati e occasione in cui, una volta di più, dimostrare il proprio amore e affetto alle persone a cui si vuole bene. In questo giorno così speciale, l'Associazione Vitruvio fa una dedica d'amore a Bologna con finale in un luogo top secret che vi farà battere il cuore!
 
 

Scuffia in camuffa è  uno spettacolo comico itinerante  che termina con una vista mozzafiato sui tetti di Bologna da un luogo top secret, tutto da scoprire . A guidare il tour è la zdàura Onorina Pirazzoli, che ci porta tra le vie più caratteristiche del centro bolognese. Per la speciale occasoine offerta da San Valentino, Onorina ha intenzione di rispolverare le storie più belle che conosce, facendoci  scoprire antichi amori curiosi e coinvolgenti passioni. La caratteristica principale d'ognuna sarà che è stata proprio Bologna a vederli sbocciare.


Onorina durante l'itinerario comico, incontrerà due personaggi di belle speranze che aggiungeranno allo spettacolo punti di vista molto interessanti sulle vicende raccontate. Bologna ha avuto i suoi Romeo e Giulietta, ha vissuto passioni e tradimenti da romanzo d'avventura e ha sentito palpitare il suo cuore per amori impossibili da vivere, ma anche da ignorare. Onorina racconterà delle "scuffie", le cotte, che hanno avuto come protagonisti i bolognesi nei secoli passati, portandoli a volte a vivere passioni clandestine o da tenere segrete, "in camuffa" per l'appunto.

 

 

 
 
 

Al Teatro Romano: Prima della Prima

Percorso realizzato nel rispetto delle distanze di sicurezza, visto il DPCM del 5 gennaio 2021: oltre a linee guida del 08/06/2020 della Città metropolitana di Bologna

 

prenota online!
Ritrovo:  via Oberdan 18, Bologna

Prossime date: 
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza:

  •  € 12,00 spettacolo + € 5,00 ingresso al Teatro Romano
  • OPZIONE COMPLETAMENTO VISITA GUIDATA + APERITIVO:
    € 12,00 spettacolo + € 15,00 (comprendente: ingresso al Teatro Romano - Visita guidata di completamento + aperitivo)

Durata: un'ora e trenta circa per lo spettacolo 
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
I
nfo e prenotazioni:  tel.  329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com 

Due importanti accorgimenti da seguire: ricordiamo a tutti di indossare correttamente le mascherine di protezione coprendo naso e bocca e di mantenere la distanza di sicurezza durante lo svolgimento dell'iniziativa
 

La signoria Vostra è invitata alla più esclusiva Premiere della storia del Teatro!
La prima del primo spettacolo in calendario nel primo teatro romano edificato in pietra, per la prima volta riaperto dopo l'ampliamento voluto dell'imperatore Nerone Claudio Cesare Augusto Germanico,
Ci scusiamo se a causa di disservizi postali e di schiavi incapaci questo invito dovesse pervenirvi in ritardo. Restera' comunque valido nei secoli a venire.1
E' gradita la toga da sera.

A oltre 2000 anni di distanza Vitruvio rinnova l'invito, in occasione della riapertura del Teatro Romano di via Carbonesi 5c avvenuto grazie all'accordo fra la Soprintendenza di Bologna e ML 6.48 Srl.
Accompagnati da una guida e dalla sempiterna Onorina Pirazzoli attraverseremo i luoghi meno conosciuti della Bononia romana, fino a giungere agli scavi dell'edificio. Scopriremo cosa significava produrre spettacoli teatrali nell'antica Roma... E tanto altro!

 


SCOPRI LE DUE MODALITA' DI PARTECIPAZIONE: 

1. Spettacolo + ingresso al Teatro Romano = € 17,00 a persona 

 

Un'esperienza divertente e culturale al tempo stesso da vivere in gruppo e con amici, in piena sicurezza.

 

2. Spettacolo + visita guidata di completamento al Teatro Romano (con ingresso e aperitivo speciale) = € 27,00 a persona

Prendi parte allo spettacolo "Al Teatro Romano: prima della Prima" e, una volta concluso, con soli dieci euro in più puoi vivere un'esperienza unica di scoperta del Teatro Romano con una visita guidata di completamento, per poi rilassarti con un aperitivo eccezionale in una sala riservata. Uno chef preparerà un aperitivo sfizioso di qualità, con particolare attenzione alla stagionalità della materia prima.

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 

Teatro Romano: l’Impero controcorrente

Percorso realizzato nel rispetto delle distanze di sicurezza, visto il DPCM del 5 gennaio 2021: oltre a linee guida della Città metropolitana di Bologna

 

prenota online!
Ritrovo
 Via Saffi angolo Vittorio Veneto, Bologna
Prossime date: 
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 10,00 percorso + € 5,00 ingresso al Teatro Romano 

  • OPZIONE COMPLETAMENTO VISITA GUIDATA + APERITIVO:
    € 10,00 percorso + € 15,00 (comprendente: ingresso al Teatro Romano - Visita guidata di completamento + aperitivo)

Durata: due ore circa
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
I
nfo e prenotazioni:  tel.  329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com 

Due importanti accorgimenti da seguire: ricordiamo a tutti di indossare correttamente le mascherine di protezione coprendo naso e bocca e di mantenere la distanza di sicurezza durante lo svolgimento dell'iniziativa

Un trekking urbano controcorrente, risalendo lo scorrere del tempo lungo le vie della città e i tre principali torrenti che hanno segnato il passato di Bologna.

Un percorso dinamico immerso in luoghi dove il tempo sembra essersi fermato, una passeggiata scandita delle ombre dei portici di legno e da luoghi acquatici inaspettati.

Le acque del Ravone scorrono ancora scoperte fra i muri di mattoni, restano vive le memorie del passaggio dell’antico corso occidentale dell'Aposa, si intravedono elementi di una città lontana in disparte, nascosti, ma presenti.

Passo dopo passo, controcorrente, affonderemo nella storia fino a raggiungere la gloria di una Bononia tanto lontana quanto tangibile.
Guidati dalle acque del passato termineremo il nostro viaggio nel tempo con un affaccio sui resti dell'imponente Teatro Romano di via Carbonesi, gioiello di epoca classica, primo teatro romano in muratura riconosciuto, portato a nuova gloria per volere dello stesso Nerone e oggi riaperto grazie all'accordo fra la Soprintendenza di Bologna e ML 6.48 Srl.

SCOPRI LE DUE MODALITA' DI PARTECIPAZIONE: 

1. Percorso + ingresso al Teatro Romano = € 15,00 a persona 

 

Un'esperienza divertente e culturale al tempo stesso da vivere in gruppo e con amici, in piena sicurezza.

 

2. Percorso + visita guidata di completamento al Teatro Romano (con ingresso e aperitivo speciale) = € 25,00 a persona

Prendi parte al percorso "Teatro Romano: l'Impero Controcorrente" e, una volta concluso, con soli dieci euro in più puoi vivere un'esperienza unica di scoperta del Teatro Romano con una visita guidata di completamento, per poi rilassarti con un aperitivo eccezionale in una sala riservata. Uno chef preparerà un aperitivo sfizioso di qualità, con particolare attenzione alla stagionalità della materia prima.

 

 

 

Speciale Capodanno

Cerchi un modo indimenticabile per salutare il 2019 e dare il benvenuto al 2020? 


L’Associazione Vitruvio ha messo in calendario iniziative in edizione speciale (Dammi il tiro dalla Torre, Castelli in Aria e Rovine in Terra, Black-Trek: Le memorie nere di Bologna e Il Tramonto degli Dei

 

Dammi il Tiro dalla Torre - speciale capodanno
31 dicembre 2019 e 1 gennaio 2020 - ore 15.30

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo:
 Piazzetta Marco Biagi, angolo via dell'Inferno, Bologna
Durata: due ore circa
Contributo a persona, da corrispondere in contanti all'accoglienza: 
€ 12,00 spettacolo + € 3,00 biglietto di accesso a luogo panoramico con vista mozzafiato assolutamente top secret
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Per l'ultimo tramonto del 2019 e il primo del 2020 ti invitiamo a scoprire la storia non convenzionale della Bologna turrita,  la Manhattan del Medioevo. 
Il percorso terminerà con un tramonto mozzafiato sui tetti di Bologna da un luogo top secret, tutto da scoprire. L'itinerario è coinvolgente, protetto dai portici nel ventre più tradizionale del centro della città. La zdàura Onorina Pirazzoli, memoria millenaria e loquela impareggiabile, ci spiegherà come Bologna nel Medioevo si è trasformata in un incredibile grande castello irto di oltre 100 torri
Molti non sanno che sotto la città, ancora oggi, scorre il torrente Aposa e che, da piccole finestrelle strategiche, è possibile ancora ammirare dei piccoli scorci di canale (come accade per il Canale delle Moline). Il tempo, si sa, cancella uomini e cose ma spesso lascia nella memoria collettiva ricordi misteriosi di quello che non c'è più. 
Si termina con brindisi al tramonto, con l'esclusivo oroscopo di Onorina Pirazzoli e una vista mozzafiato sui tetti del centro di Bologna da un luogo TOP SECRET ed esclusivo.

 

Castelli in aria, rovine in terra speciale Capodanno
31 dicembre 2019 e 1 gennaio 2020 ore 15.00

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: via Altabella, angolo via Fossalta, Bologna
Durata: due ore circa
Contributo a persona, da corrispondere in contanti all'accoglienza:
€ 12,00 spettacolo + € 3,00 luogo panoramico con vista mozzafiato assolutamente top secret
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Per l'ultimo giorno del 2019 e per il primo del 2020, Vitruvio invita il suo pubblico a scoprire una Bologna che non c'è più, camminando per le vie del centro, per terminare con una vista mozzafiato da un luogo TOP SECRET, un brindisi e l'esclusivo oroscopo di Onorina PirazzoliIn un piccolo vicolo c’è un fittone che un tempo era considerato l’ombelico di Bologna. Pare stesse proprio al centro, nel bel mezzo di una piazza che non esiste più. Ai piedi di una collinetta, un terrapieno che serviva da protezione alla fortificazione di un castello, era lì la Rocca Imperiale. Come ogni buon castello aveva il suo fossato, alimentato da un ramo del torrente Aposa e come ogni buon castello aveva una Regina. In verità una viceregina, si chiamava Matilde di Canossa... 
 
 

Black- Trek: Le memorie nere di Bologna
speciale ultimo giorno dell'anno

31 dicembre 2019  ore 15.00

prenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Non è adatto ai minori di 14 anni

Ritrovo:  via Irnerio, angolo via Alessandrini - Bologna
Contributo a persona, da corrispondere in contanti all'accoglienza: € 10,00 + € 3,00 luogo panoramico con tramonto e vista mozzafiato sui tetti di Bologna da un luogo top secret 
Durata: un'ora e mezza circa

Info e prenotazioni:tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

Le cronache bolognesi narrano di regolamenti di conti, lacci di seta avvolti alla gola, efferati omicidi, misteriose sparizioni, contese fra nobilotti, accoltellamenti, condanne atroci sancite dalla “giustizia umana” e altre inflitte da una “giustizia cieca”: quella della peste. Sembrano racconti e memorie di un passato lontano e di una Bologna medievale ormai dimenticata: non è così.
Vitruvio propone un trekking urbano adatto a tutti per “indagare” su questo oscuro passato di Bologna, una strana e surreale passeggiata serale ascoltando quello che le strade ed i vicoli e del centro storico hanno da raccontarci. Riaffioreranno le cronache, di una Bologna dalle atmosfere oscure, dove si muovono figure dai tratti gotici e decadenti degne di un romanzo di Edgar Allan PoeTermineremo in un luogo TOP-SECRET ed esclusivo con un brindisi finale al tramonto sui tetti di Bologna.    

 

Il Tramonto degli Dei
speciale primo tramonto dell'anno

1 gennaio 2020  ore 15.30

tramonto degli dei trekbeerprenota online!
Posti limitati, prenotazione obbligatoria
Ritrovo:  
Parcheggio di via dello sport 1 Brento (BO)
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza€ 12,00
Durata: due ore e mezza circa
Info e prenotazioni:tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

trekbeer tramonto degli deiSi consigliano scarpe da trekking o comunque calzature comode col battistrada scolpito e una torcia ogni due persone.

Il percorso, della durata di circa due ore e mezza (comprensivo di parte guidata e pause),  non presenta particolari difficoltà ed è consigliato a persone sportive.

Per celebrare l'inizio del 2020, Vitruvio propone un'escursione alla scoperta della Riserva del Contrafforte, con una salita a Monte Adone al tramonto, il momento  più suggestivo in cui godere degli ultimi raggi del sole che, dalla valle del Setta, indorano le pareti,  i torrioni monumentali e le guglie incise dal vento di quella possente  "rocca pliocenica"  che spicca fra la cinta di monti dedicati alle divinità a sud della città  e domina l' ormai famosa Via degli Dei, fra Bologna e Firenze... un'esperienza indimenticabile con brindisi con birre artigianali 
 

Un soldatino a teatro: Villa Aldrovandi Mazzacorati, una fiaba sull’acqua

ULTIMA DATA

Una visita-spettacolo adatta ad adulti ma anche a bambini di tutte le eta'

prenota online!

POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo:  via Parisio 1, portico ex Mulino Parisio, Bologna
Contributo a persona, da corrispondere in contanti all'accoglienza: € 12,00 biglietto intero - € 8,00 biglietto ridotto da sei a dodici anni - gratuito fino a sei anni. Durata: un'ora e mezza circa

Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com

C’era una volta un soldatino di stagno e c’è ancora, logoro, fradicio, con più di due secoli di avventure sulle spalle trascorsi in quel labirinto di acque nascoste che è Bologna.

Ora, finalmente, è prossimo a casa: Villa aldrovandi Mazzacorati.

Un grande giardino si apre a pochi passi dal Canale di Savena che lo aveva inghiottito, trascinandolo lontano per così tanto tempo. Perso nella selva di ruote idrauliche della città, inghiottito da chiaviche e canalette, sballottato lungo le acque del Navile.

Una storia che vede l’incontro con Napoleone, Buffalo Bill e di tanti altri personaggi che a Bologna lasciarono un segno del loro passaggio, ma anche il contatto con l’orrore dell’ignoto e con ciò che di mostruoso si nasconde nelle acque più profonde, dove l’occhio non arriva.

Dopo tante peripezie, eccolo di nuovo a casa davanti alla villa possente, dove una ballerina lo aspetta ancora.

E' una bambola innamorata, impolverata, dimenticata fra le quinte di uno splendido teatro settecentesco.
Un'imperdibile piccola fiaba cittadina ispirata al celebre racconto di H.C. Andersen, alla scoperta del complesso Aldrovandi- Mazzacorati.

Una visita-spettacolo che scorre sul filo delle acque e ci porta a visitare due luoghi unici: il Teatro Settecentesco di Villa Mazzacorati, un gioiello bolognese e l’altrettanto unico Museo Nazionale del Soldatino “M. Massaccesi”.

Chi sono le realtà che ci hanno aperto le porte:

L’Associazione “Cultura e Arte del ‘700”  coordinata dalla Presidente Marilena Frati, gestisce il Teatro di Villa Aldrovandi-Mazzacorati che si trova in via Toscana 19 (Bologna). L'Associazione è nata per volere dell’allora Presidente del Quartiere Savena Dott. Franco Sisto Malagrinò che nel 1993, chiede ad alcuni membri, facenti parte della Commissione Cultura del Quartiere, di creare un’Associazione LFA (libera forma associativa) a tutela del “Teatro 1763”, sulla base di una convenzione col Quartiere Savena, per custodire, conservare e riaprire un Teatro rimasto chiuso fino allora e la cui esistenza era sconosciuta ai più, anche ai bolognesi. Grazie al lavoro, alla professionalità dei volontari dell’Associazione “Cultura e Arte del ‘700” ed al loro entusiasmo, grazie alla conduzione della Dott.ssa Frati e grazie all’intensa attività teatrale di alto livello e spessore culturale svolta, il Teatro è decollato al pari di Teatri già avvalorati nel tempo. Il Teatro è iscritto fin dal 2002 all’ Associazione Europea “PERSPECTIV – European Historic Theatres” nella Route of Historic Theatres, con sede ad Hanau (Germania)

 

 

Il Museo Nazionale del Soldatino "M. Massaccesi" è nato a Bologna come istituzione unica sul territorio nazionale, per volontà di un gruppo di collezionisti che ha unito le proprie collezioni. Il Museo è stato intitolato a Mario Massaccesi, il primo Presidente della Società che lo gestisce, insigne cultore dell’arte e del bello che per primo valutò l’estrema importanza storico-didattica di queste minuscole figurine. Tra le curiosità si segnalano i soldatini in cartoncino dipinto, appartenuti a Giacomo Leopardi, i soldatini piatti di stagno "di Norimberga", modellini in pasta, gesso, plastica e gomma dura, dipinti a mano e i soldatini in piombo (metà XIX secolo - primi anni del XX secolo).
Inoltre collezioni tematiche (Carabinieri, la Legione Straniera, etc.) e dettagliate ricostruzioni.
Fra le rarità, soldatini in carta dell'esercito pontificio (1820), Hillpert di Norimberga (inizi '800), Pellerin d'Epinal (1870), Adam Schweitzer (1820), Lucotte (1900), G. Schneider (1903), Furth (1880-1910); inoltre stampi, attrezzatura da war-game, diorami e macchine da guerra di latta degli anni 1910-40.
 

 

Fiaba d’inverno a Brisighella, in occasione della Sagra del Tartufo

prenota online!
POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: domenica 17 novembre (ore 10.00) - piazzale della stazione di Brisighella vicino all’ingresso del bar (ampio parcheggio)
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 10,00 
Durata: 2 ore circa
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - associazione.vitruvio@gmail.com 

Si consigliano scarpe comode con battistrada scolpito

brisighella vitruvio nataleUn'escursione che dalla stazione di Brisighella si snoderà costeggiando lo splendido borgo medievale costruito attorno ai suoi tre picchi. Risaliremo  la prima cima toccando la Rocca dei Veneziani, quindi la seconda dove sorge il Santuario del Monticino,  imboccando  i sentieri morbidi che si inoltrano nei paesaggi carsici del Parco della Vena del Gesso Romagnola per poi piegare verso il paese e raggiungere l’ultimo dei tre scogli di cristallo dominato dalla torre dell’orologio che guarda sull’abitato da fiaba. Guadagneremo il centro scendendo fra le case, i vicoli, i volti e scalinate dal sapore antico, scendendo nella Piazza dalla mitica via degli Asini.

 

Un’uscita leggera,  che anticipa l'atmosfera natalizia, all’insegna dei colori e dei sapori invernali, in uno dei borghi più belli d’Italia, conteso nei secoli che furono da nobili, capitani di ventura e dalla grande Serenissima. Il percorso terminerà nella piazza per la Sagra del Tartufo di Brisighella, dove assaggiare e acquistare il “bianco autunnale”, dal profumo intenso,  e il tartufo nero. Qui troverete: stand gastronomici, musica, bancarelle prodotti tipici e mercato per le vie del centro storico.

 

 
 

Altri articoli...

Regala Bologna con Vitruvio

CONSULTA LA PAGINA DEDICATA AI REGALI
DA POTER FARE CON VITRUVIO

BOLOGNA E' UN DONO: DILLO CON UN BIGLIETTO

Spettacoli, visite guidate, trekking urbano, percorsi nel verde e libri sulle meraviglie di Bologna 
chiedi info

Trekking Urbano

percorsi storico-naturalistici in centro storico e nel verde di Bologna

LEGGI TUTTO

Per prenotare

Puoi contattarci telefonicamente (anche nei giorni festivi) tel. 329 3659446
oppure scrivere una mail a associazione.vitruvio@gmail.com

 

Alla scoperta di Bologna divertendosi!

logo Battiferro

esperienze e approfondimenti per giovani esploratori  

La storia di Bologna e le sue meraviglie in iniziative su misura per i più giovani, pensate per essere proposte in classe e inserite nel programma scolastico: visite guidate mirate, spettacoli itineranti, cacce al tesoro, percorsi nel verde della città... 

CLICCA QUI PER SCOPRIRE DI PIU' SULLE PROPOSTE LUDICHE E DIDATTICHE

Calendario iniziative

GIUGNO

venerdì 18

sabato 19 

domenica 20

mercoledì 23

giovedì 24

venerdì 25

sabato 26

domenica 27

  •  

CLICCA QUI PER IL CALENDARIO COMPLETO

Le visite guidate in centro a Bologna

Vitruvio propone tantissime visite guidate, per farci apprezzare luoghi del centro storico di Bologna poco conosciuti o mai visti. Questi itinerari sono condotti da guide esperte.Scopri di più

 

Collabora con noi


  Vitruvio è sempre alla ricerca collaboratori per i suoi itinerari e per il Battiferro.
Clicca qui per saperne di più

LE PROPOSTE DI VIAGGIO A Barcellona

UNA CASA PER TE A BARCELLONA

 

Lo sapevi di avere un amico che ti offre casa sua a Barcellona? Chi è? Vitruvio!

Vieni a casa tua: Vitruvio ti propone un appartamento nel cuore di Barcellona per sentirti a casa anche in viaggio.

Clicca qui per saperne di più
sull'offerta di un appartamento a Barcellona

 
 

Le visite-spettacolo con Onorina Pirazzoli


Le visite-spettacolo che hanno Onorina Pirazzoli come guida speciale raccolte in un breve elenco da consultare. Scopri di più

 

Speciale TG1

Vitruvio ha accompagnato la giornalista del TG1 Carlotta Mannu a Bologna per realizzare un servizio sui sotterranei e sulle attività turistiche a essi collegati. Una bella occasione per rivedere alcuni dei luoghi celati della città, come ad esempio il Serraglio del torrente Aposa, che negli anni passati in tanti hanno potuto visitare partecipando alle nostre visite e ai nostri spettacoli. Non poteva mancare la zdàura Onorina Pirazzoli
Clicca per guardare lo speciale 

 

Feed RSS

Su Expedia

Vitruvio è anche sulla guida di viaggio Expedia
un vero e proprio punto di riferimento online per organizzare i propri viaggi!
Visita la pagina su Expedia

Chi E' Onorina Pirazzoli

UNA ZDAURA MODERNA

Lei è la zdàura, la madre di ogni massaia e di ogni donna che abbia sfaccendato per Bologna, da quando le due Torri non erano più grandi di due grissini. Per saperne di più...


Trekking Urbano

Questo sito utilizza cookies per personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Facendo click sul pulsante "Chiudi" si acconsente all’utilizzo dei cookies.